Call us!




   
   Italian Version Italiano English Version English
   Home | SHOP | Forum | Training | Tutorials | Gallery | Plugins | Links | Download | Renderfarm | Arena
 Back to Homepage
  Entertainment
  Events
  Hardware
  Resources
  Reviews
 Archivio Articoli (new)


 Cinema4D R18 NEW!
 Cinema4D R17
 Cinema4D R16
 Cinema4D R15
 Cinema4D R14
 Cinema4D R13
 Cinema4D R12
 Advanced Render soon!
 VRayforC4D soon!
 Maxwell Render soon!
 Python soon!
 Xpresso soon!
 Stories soon!






MacPro 2013 e Cinema 4D

Tag: Hardware (art.156 - 2014-02-26 08:42:27)
Link: http://www.c4dhotline.com/articles/?article=156
Facebook: http://www.facebook.com/cinema4d.italia

Una volta presentato il nuovo MacPro , molti di noi utenti e professionisti del 3D , workstation-dipendenti , hanno cominciato a dibattere online. Abbiamo preferito concentrarci su un articolo compatto e che arrivi subito alla conclusione. Riteniamo il MacPro indubbiamente una macchina di eccellente qualità e performance ed è pertanto doveroso affrontare i vari aspetti e distinguo soprattutto dal lato tecnico , testando il nuovo nato di casa Apple con Cinema 4D sia in termini di rendering che di gestione della scena 3D , vista la presenza delle nuove Dual GPU di cui si sapeva poco o nulla.

I PROCESSORI DEI MACPRO

Il nuovo MacPro monta processori Intel Xeon della famiglia E5 , che mediamente ottengono un 15% di velocità in piu’ rispetto alla famiglia X5xx dei MacPro precedenti. Tutto questo ad un consumo nettamente inferiore (un idle di 45W rispetto ai 120-125W precedenti). Troppo spesso però si tende a non confrontare correttamente le sigle delle famiglie dei processori soprattutto nel caso si voglia valutare un upgrade.

E’ importante comprendere che un Intel Xeon E5-2697 v2 non è la stessa cosa di uno Xeon E5-2620. Ad esempio , guardando anche al mondo PC , se configuriamo un Lenovo ThinkStation D30 Tower con un E5-2620 o con un E5-2697v2 possiamo trovare differenza nell’ordine dei 2500-3000 dollari , fate quindi molta attenzione ai dettagli. Come sempre , la velocità si paga.



In conclusione , il reparto CPU è di tutto rispetto ed a nostro avviso le cpu che si possono scegliere sono il top del mercato , per quanto costose anche nelle controparti PC. Nel rendering con Cinebench R15 un MacPro 6-core E5-1650v2 ha ottenuto un rispettoso 960 (è la versione da 3300+IVA) mentre i processori che potete montare 8 e 12 core sono senza dubbio molto performanti (un ulteriore 25% e 60% in piu’ rispettivamente).

COMPARTO VIDEO : ATI , NVIDIA , OPENGL , OPENCL , CUDA ed analisi

A nostro avviso è proprio qua la differenza rispetto ai precedenti MacPro. Nei precedenti modelli venivano fornite schede video che quasi subito venivano sostituite dall’utente con le poche varianti di fascia medio-alta disponibili per Mac (Quadro e EVGA). Le nuove schede ATI sono state una piacevole sorpresa.

In questi anni NVIDIA ha portato alla ribalta OpenCL e CUDA che promettevano di rivoluzionare il mercato. Negli ultimi mesi il dubbio comincia ad incunearsi. Indipendentemente dall’utilizzo delle GPU , il fatto che una scheda video sia ATI o NVIDIA cambia poco , l’importante è il numero di CORE , il clock e la banda passante della memoria. In secondo luogo , l’accuratezza del calcolo in virgola mobile (ad esempio per le Quadro e le FireGLPro) ed il consumo.



Nel mondo NVIDIA possiamo suggerire 3 recenti schede video che funzionano bene con Cinema 4D : NVIDIA GTX680 , TITAN e QUADRO K5000-6000. Il nuovo MacPro (con un cambio di rotta simile a quello Playstation e XboxOne) è stato annunciato con delle sconosciute e nuove ATI FirePro D300 - D500 - D700.



Dopo i nostri test (e sapendo che ATI ha ottimizzato pesantemente i suoi driver per il supporto OpenCL e OpenGl) possiamo notare come dalle suite Adobe , alla gestione di video 4k , ai software 3D come Cinebench (circa 100pt per la D500) le D300-D500-D700 si comportino egregiamente. Per intenderci , la D700 è paragonabile alle professionali Ati FirePro W9000 , la D500 ad una sorta di mix fra la GTX680-Titan-Quadro5000. Si ottengono punteggi OpenGL 4.x di 70-90-120 quindi di tutto rispetto (testate anche a risoluzione 2540x1440). Queste schede sono nate inoltre per supportare diversi monitor quindi anche l’architettura è ottimizzata per evitare cali di performance. Non abbiamo riscontrato alcun problema di visualizzazione all'interno di Cinema 4D.

COSTI e CONCLUSIONI

L’ errore principale è stato inizialmente sottovalutare il nuovo MacPro. Configurare dal semplice Apple Store significa farsi prendere dal panico quando si raggiungono gli 8000 euro con un 12 core. Ma dopo aver visto in funzione anche le schede video e provando a configurare workstation analoghe il risultato cambia di poco. Solo che ora il MacPro pesa 5Kg , è alto 50cm , si trasporta agevolmente , supporta i sistemi Windows , è silenzioso e consuma poco. Se avete esperienza con le workstation PC sapete benissimo cosa vuol dire installare un raffreddamento RTS2011LC su un i7 3970X da 150W con una scheda video di fascia medio-alta.

Il consiglio è il seguente : se avete già un MacPro 2010+ a 12 core tenetevelo stretto e non fate paragoni ovvi come è stato fatto in rete , se invece avete la necessità di acquistare una workstation , visti anche i noleggi per affiancare un nuovo parco macchine , sappiate che il Nuovo MacPro è veramente un eccellente hardware nonostante il costo non sia alla portata di tutti. Oltre questo avete solo queste soluzioni più potenti : configurare una super-workstation altamente customizzata o provare a modificare un MacPro precedente con overclock e sostituzione dei processori , flash di schede video , sempre con le dovute cautele e considerando che questa è un altra storia.


More information:




Vai alla nostra pagina Facebook.com/cinema4d.italia e condividila sul tuo social network: